UN FONDOTINTA SU SCHELETRO DI GESTI

Tiziana Novelli

affido al vento così in linee sospese e danzanti il mio disarmonico canto perché arrivi da te

Ho sempre patito la difficoltà quasi dolorosa nel far uscire la parola di bocca, quel suono, quasi fosse cosa altra dal mio corpo. Quest’atrofia mi ha condotta alla ricerca ossessiva della parola che potesse sostituire in scrittura la mia incapacità. L’amore, motivo portante in questa raccolta come nella vita, è scintilla chiave di un mondo di vasti cosmi. Una danza, un tripudio. In ogni innamoramento c’è caduta libera verso abisso e rose. Anarchiche e caotiche emozioni che fanno uscire pezzi di sé in libertà, difficile frenarle. Quella «caduta libera» è il lasciarsi andare della poesia, lo sguardo che si interroga e cerca ostinatamente sotto lo spellato delle cose.

100 copie numerate e firmate dall’autrice.

 

Anno: 2020

Pagine: 80

Formato: 19,5x25 cm

Carta: aralda 160 gr

Rilegatura: brossura cucita con filo di refe

Copertina: cartoncino modigliani con alette

 20,00

ISBN: 978-88-32109-41-2 Categoria:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email

Ascolta

Il racconto orale,

precede la scrittura.

Audio attualmente non disponibile.

Scarica

Fingi di essere in libreria,

leggi le prime pagine.

Disponibile.

Acquista

Ordina il tuo libro

o compra la versione on line.

Disponibile

Tiziana Novelli

Nata in un piccolo paese della Westfalia, Wipperfuth, a 28 chilometri da Colonia e ad un respiro dal Belgio, in una primavera strana del 1969.
Scrive sproloqui che le vorticano in direzione scarsa di luce da tempo indefinibile. Cofondatrice dell’Associazione culturale Accademia Degli Artefatti nel 1989. Ha praticato l’arte teatrale recitando vestendo e musicando lassi di tempo magici su palchi dal profumo di passi declamati per 22 anni. Nel 2018 viene pubblicata la sua prima raccolta di scritti “Sotto l’involucro spellato delle cose”, omaggio alla poetessa Mariangela Gualtieri. Il libro viene presentato nel maggio dello stesso anno presso il Centro Documentazione Donna di Ferrara gestito da Luciana Tufani. Partecipa nell’Agosto 2018 alla rassegna letteraria “Autori a Corte”. Attualmente vive e lavora a Ferrara, città dagli orizzonti allungati in un cielo di tramonti africani e lenzuola di nebbie notturne.


Extra

Forum

Esprimi le tue prime valutazioni sul libro.

Se non sei già iscritto puoi farlo adesso.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “UN FONDOTINTA SU SCHELETRO DI GESTI”