LA VIGNA DEI BALDAS

Livio Comuzzi

...quattro filari, il merlot, viti vecchie ormai, sarebbe anche ora di rinnovarle, ma in fondo producono ancora bene... non tutti i vecchi sono inutili!

Con la famiglia dei Baldas si ripercorrono gli anni che dalla Grande Guerra portano alla modernità, quando si abbandona la campagna e i valori tradizionali soccombono. Un ramo della stirpe, tuttavia, tra vicende tragiche, dolorose e sentimentali preserva un sentire che, senza negare il valore dei tempi nuovi, continua a riconoscere nella terra l’impronta del sacro che rinnova la vita.
È la vigna, lentamente estesa e arricchita, sognata e difesa, che assume il valore concreto e simbolico di questa continuità, cui si aggancia la nuova generazione e riscatta chi non ne aveva compreso il valore perdendo gli anni migliori all’inseguimento di miraggi.

 

Anno: 2022

Pagine: 160

Formato: 14x22 cm

Carta: avoriata per edizioni 100 gr

Rilegatura: brossura

Copertina: flessibile con alette

 16,00

ISBN: 9788832109597 Categoria:

Ascolta

Il racconto orale,

precede la scrittura.

Audio attualmente non disponibile.

Scarica

Fingi di essere in libreria,

leggi le prime pagine.

Disponibile.

Acquista

Ordina il tuo libro

o compra la versione on line.

Disponibile

Livio Comuzzi

“Livio Comuzzi è nato nel 1946 in un paese della pianura friulana dove tutt’ora risiede. Durante l’infanzia e l’adolescenza ha vissuto la trasformazione dei paesi e delle comunità rurali. La sua professione, legata alla conoscenza del territorio, gli ha permesso di osservare e indagare ulteriormente il mondo contadino i modi con cui la cultura dominante se ne è appropriata, gli aspetti concreti e quelli romantici. Da tempo racconta scrivendo e dipingendo.
Ha pubblicato per Battello stampatore I SORÊI.”

Forum

Esprimi le tue prime valutazioni sul libro.

Se non sei già iscritto puoi farlo adesso.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “LA VIGNA DEI BALDAS”
logo-battello-stampatore-582

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti. Cliccando sul pulsante di seguito, acconsenti all’utilizzo dei cookie di terze parti, in conformità alla nostra informativa sulla privacy e cookie policy.