BABETTE: acerbo fiore del villaggio Talangay

Dante Botti

La vicenda si svolge negli anni Sessanta nel Congo ex francese, all’epoca Africa Equatoriale Francese, ai margini della città di Brazzaville, nel villaggio Talangay ai margini della foresta e del fiume Congo. Babette e Pierre, i due protagonisti, si muovono in questo straordinario contesto dell’Africa Nera dei Bantu, dove sorge Brazzaville, città di uomini liberi, neri indigeni e bianchi europei, collaborativi questi con quelli, fin dall’inizio, anno di fondazione della città.

Dante Botti nato a Udine nel 1934, ha vissuto e lavorato come chef de chantier a Brazzaville dal 1961 al 1963. Ha ricevuto il premio “Leone di Muggia” medaglia d’argento, per il racconto “Kuka del Medio Congo”; premio comprendente la pubblicazione del racconto: “La giovane negra dei tropici”. Il suo racconto “L’abbaglio radioso” è stato selezionato nel concorso internazionale per un racconto erotico nella città di Teramo.

 

Anno: 2016

Pagine: 112

ISBN: 978-88-87208-59-7 Categoria:

 10,00

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email

Acquista

Ordina il tuo libro.

Disponibile

logo-battello-stampatore-582

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti. Cliccando sul pulsante di seguito, acconsenti all’utilizzo dei cookie di terze parti, in conformità alla nostra informativa sulla privacy e cookie policy.